Selezionati

A Roma i migliori corsi di formazione nel settore turismo

corsi di formazione nel settore turismo

È questo il momento giusto per iscriversi ai corsi di formazione nel settore turismo. Nel mese di ottobre 2019, infatti, a Roma prenderanno il via diversi corsi di studio molto attesi.

Permettono infatti di acquisire tutte le competenze necessarie per trovare più facilmente lavoro nel mondo del turismo e nel settore travel.

Tre, in particolare, i corsi di formazione nel settore turismo che stanno riscuotendo attenzione negli ultimi tempi. Li organizza la UET-Scuola Universitaria Europea per il Turismo. Sono:

  • Tecnico Polivalente Superiore del Turismo.
  • Travel Web Manager.
  • Travel Agent Junior Manager.

Tecnico Polivalente Superiore del Turismo

Tra i corsi di formazione nel settore turismo in partenza, uno dei più attesi è senza dubbio quello che consente di diventare Tecnico Polivalente Superiore del Turismo .

In programma a Roma, a partire dal 14 ottobre 2019, impegna i partecipanti per due anni.

In questo arco temporale saranno proposti ben 4 stage. Due nella stagione invernale (7 settimane) e altrettanti durante l’estate (due mesi).

È un corso post diploma indicato per coloro che cercano una valida alternativa ai corsi universitari.

Questo percorso di studio non solo consente di conoscere i segreti del mestiere, ma anche di fare esperienze significative sul campo. Proprio grazie agli stage, da svolgersi sia in Italia sia all’estero.

Obiettivo del corso è quello di formare figure professionali che abbiano le competenze necessarie per lavorare in contesti di portata internazionale.

Il programma del corso di formazione nel settore turismo

Il piano di studi alterna materie umanistiche a quelle più strettamente tecniche.

Ricevimento alberghiero, programmazione turistica, marketing e web marketing diventeranno il pane quotidiano per gli studenti.

Molta importanza sarà data allo studio delle lingue, a partire dall’inglese turistico.

Andando più nel dettaglio, il primo anno si approfondiranno le seguenti materie:

  • Geografia del Turismo.
  • Storia dell’Arte.
  • Storia delle Civiltà.
  • Tecnica Turistica.
  • Scenario e Organizzazione Alberghiera.
  • Tecniche del Ricevimento.
  • Marketing Turistico.
  • Comunicazione Multiculturale.
  • Biglietteria Aerea, Ferroviaria, Marittima.
  • Etica/Tecniche dell’accompagnamento.
  • Customer Care.
  • Inglese.
  • Spagnolo.
  • Project Work.

Questi, invece, i moduli didattici previsti per il secondo anno:

  • Marketing Turistico.
  • Studio della Destinazione Turistica.
  • Organizzazione Congressuale.
  • Legislazione Turistica.
  • Food & Beverage Management.
  • Geografia del Turismo.
  • Storia Delle Civiltà.
  • Turismo Sostenibile.
  • Ufficio Stampa.
  • Gds Amadeus.
  • Micros Fidelio Opera.
  • Excel.
  • Inglese.
  • Spagnolo.

In aula il metodo di studio del “saper fare”

Un programma ricco e incisivo. Ma la marcia in più è rappresentata dal corpo docente.

In aula gli allievi trovano i migliori esperti del settore. Pronti a mettere in campo la loro esperienza. Oltre al metodo formativo che caratterizza la UET: il “saper fare”.

Esercitazioni, case histories e simulazioni consentono infatti di vivere situazioni reali che caratterizzano i vari contesti lavorativi.

Una metodologia di studio molto concreta. Tale da garantire risultati in tempi brevi.

Gli studenti sono infatti pronti a dimostrare le loro capacità già durante la fase del tirocinio.

Un’occasione per mettersi in mostra e crearsi una concreta opportunità di lavoro.

A maggior ragione perché questo corso offre sbocchi occupazionali notevoli.

Gli sbocchi occupazionali dei corsi di formazione del settore turismo

Infatti si può lavorare negli hotel e catene alberghiere internazionali.

Oppure nelle agenzie di viaggio o i tour operator. O, ancora, nelle compagnie aeree.

Buone possibilità anche negli enti del turismo e nelle agenzie di organizzazione di eventi.

Diversi studenti trovano inoltre lavoro nelle web agency e negli uffici stampa.

Al termine del biennio viene rilasciato il diploma di Tecnico Polivalente Superiore del Turismo.

Viene consegnata anche la qualifica professionale di “Esperto della promozione e dello sviluppo turistico”, riconosciuta dalla Regione Lazio.

Inoltre si conseguiranno gli attestati Micros Fidelio Opera e Gds Amadeus.

Come detto, quello per diventare Tecnico Polivalente è uno dei corsi di formazione nel settore turismo più richiesti poiché rappresenta un’alternativa all’università.

In ogni caso non preclude l’accesso ai percorsi accademici.

Inoltre può rappresentare, insieme a un’esperienza sul campo, una corsia preferenziale per accedere ai Master nel settore turismo.

Altri corsi di formazione nel settore turismo: Travel Web Manager

Chi invece dopo il diploma preferisce iscriversi ad altri corsi di formazione nel settore turismo, può comunque trovare altre strade dalle prospettive interessanti.

Un’altra buona opportunità è ad esempio offerta anche dal Corso per diventare Travel Web Manager.

È in programma a Roma a partire dal 21 ottobre 2019. Si articola in tre mesi di lezioni in aula e tre mesi di stage.

Tra i corsi di formazione del settore turismo riveste una certa importanza per due ragioni.

Da un lato propone formazione mirata per operare nel mondo delle Agenzie di viaggio e dei Tour operator.

Dall’altro prepara al meglio gli studenti che intendono sostenere l’esame per conseguire il patentino di accompagnatore turistico.

Naturalmente durante il corso di focalizzerà l’attenzione su tutti quegli aspetti operativi tipici del ruolo di Travel Web Manager.

Metodologia didattica e piano di studi

In aula, grazie al metodo didattico del “saper fare”, si acquisisce un bagaglio di competenze che possono essere applicate sin dal primo giorno di lavoro.

Il piano di studi prevede l’approfondimento di queste discipline:

  • Geografia Turistica.
  • Tecnica Turistica.
  • Marketing Turistico applicato al Web.
  • Legislazione Turistica.
  • GDS Amadeus.
  • Comunicazione Multiculturale.
  • Etica professionale / tecniche di accompagnamento.
  • Excel.
  • Social Media Marketing.
  • Brand Reputation.
  • Web Lab.
  • Travel Blogger.

Lo stage permette di affinare le conoscenze e le abilità acquisite in aula. La fase del tirocinio viene svolta nelle migliori aziende del settore.

Vengono selezionate da UET tra quelle che vantano consolidati rapporti di partnership con la scuola.

Ecco perché lo stage può rappresentare un trampolino di lancio nel mondo del lavoro.

Prospettive occupazionali

In effetti è uno di quei corsi di formazione nel settore turismo che offrono ampi sbocchi occupazionali.

Si può diventare ad esempio Responsabili del booking (gestione dei flussi di prenotazione).

Si può diventare addetti alla comunicazione e al marketing.

In particolare si può svolgere l’attività di Social Media Manager e naturalmente di Web Travel Manager.

Si acquisiscono inoltre le competenze nel campo delle Expert Digital Strategy.

O, ancora, si può lavorare come Web Communication Manager o Travel Blogger.

Si può diventare anche direttori delle vendite. O esperti nella progettazione di iniziative finalizzate allo sviluppo delle destinazioni turistiche.

Si può inoltre svolgere l’attività di consulente tecnico per la vendita di pacchetti turistici, in particolare sul web.

Infine si può operare anche in qualità di banconista alle biglietterie (o servizi di sportello).

Il corso Travel Agent Junior Manager

Tra i corsi di formazione nel settore turismo in partenza a Roma va segnalato quello per Travel Agent Junior Manager.

Prenderà il via il 21 ottobre 2019. Sono previsti due mesi di lezioni in aula. A seguire c’è lo stage, della durata minima di tre mesi.

Anche in questo caso la formazione permette di sostenere con profitto l’esame per diventare accompagnatore turistico.

Ma il percorso di studio è più specifico per lavorare nelle agenzie di viaggio e i tour operator.

Presso le agenzie di viaggio ci si può occupare di: front desk, emissione biglietti, amministrazione, commerciale, relazioni esterne.

Mentre presso i Tour Operator si possono ricoprire i seguenti ruoli: booking, operativo, marketing, contabilità e amministrazione.

Programma e titoli di studio

A lezione si approfondiranno le seguenti tematiche:

  • Team Building.
  • Geografia Turistica.
  • Tecnica Turistica.
  • Trasporti (Gds Amadeus).
  • Legislazione Turistica.
  • Etica Professionale/Tecniche di Accompagnamento.
  • Comunicazione Multiculturale.

In altre parole si acquisiscono le competenze che caratterizzano la figura del Travel Agent. Ossia l’intermediatore per eccellenza tra propone un prodotto o un servizio e il cliente.

E anche in questo caso, grazie al taglio pratico delle lezioni, si è subito competitivi sul mercato del lavoro.

Al termine del corso viene rilasciato il Certificato Travel Agent Junior Manager.

Viene inoltre consegnato agli studenti l’attestato Amadeus. Oltre alla lettera di referenze da parte dell’azienda che ospita lo stage.

Un altro assist per centrare l’obiettivo di lavorare nel mondo del turismo e del travel.

Per saperne di più sui corsi di formazione nel settore turismo

Vuoi saperne di più sui corsi di formazione nel settore turismo in partenza a Roma?

Contatta la UET, compilando il form qui sotto.

288 visite

Contatta la scuola

UET – Scuola Universitaria Europea per il Turismo si occupa da oltre 20 anni di formazione specialistica nel settore del turismo; specializzazione in diversi settori dall’hotellerie al travel, dalla ristorazione al web marketing con una parole d’ordin...