Lazio

Revenue Academy, già aperte le iscrizioni per le due sessioni autunnali

Con l’edizione di marzo si chiude il primo ciclo di formazione, a Roma, della Revenue Academy. Ultimo appuntamento – prima dell’alta stagione – per chi non vuole farsi trovare impreparato è l’edizione speciale di Milano che si terrà ad aprile dal 10 al 12. Questa edizione nasce con il chiaro intento di rispondere a tutte le persone che per vari motivi sono impossibilitati a raggiungere Roma, quindi, se anche tu sei tra questi affrettati, l’edizione è annuale.

20 edizioni tutte “sold out”, ai corsi hanno partecipato oltre 400 persone. Forte di questi numeri – decisamente confortanti – la Revenue Academy riapre le sue porte con le sessioni autunnali, in programma come sempre a Roma, dal 22 al 26 ottobre 2018 e dal 19 al 23 novembre 2018. Si apre dunque una nuova stagione, ma la sostanza è sempre la stessa: nonostante manchi ancora qualche mese al primo appuntamento, già si registrano molte richieste.

Segno che la formula studiata per calarsi nel mondo del revenue management ha colpito il bersaglio, come una tariffa giusta applicata al momento giusto, come un forecast che non sbaglia nemmeno una virgola…

Oltre una semplice lezione

Il contatto diretto tra i docenti e gli alunni, il confronto aperto, schietto e – perché no? – divertente con Franco Grasso e gli altri docenti della Revenue Academy, hanno fatto sì che i partecipanti tornassero a casa con ottime impressioni. E con qualche competenza “strategica” in più, visto che hanno potuto attingere a piene mani dal know how di quei professori che in realtà sembrano essere dei compagni di viaggio con i quali dialogare e confrontarsi.

Basta leggere i pareri degli alunni per capire l’aria che tira in questa scuola del revenue. “I trainer? Hanno fatto la differenza con la loro disponibilità e professionalità – dice Pamela Anfolsi Maiolini, capo ricevimento del Luxury Boutique Hotels di Roma -. È stato un corso davvero completo: affronta tutti quegli aspetti della gestione alberghiera che poi sono alla base della crescita e del rendimento dell’attività”.

Le esperienze di chi ha già partecipato

Il “colpo di fulmine” per il revenue management è confermato anche da altri partecipanti. Non solo per la metodologia didattica fresca e innovativa, ma anche per le sue enormi potenzialità: “L’approccio informale – è il parere di Alessandro Baire, responsabile commerciale del Residence Gli Ontani di Orosei (NU) – ha contribuito alla distensione emotiva dei partecipanti che hanno potuto così porre quesiti mirati a migliorare la propria operatività giornaliera. Gli argomenti sono stati trattati in maniera esaustiva, lasciando anche spunti per approfondire le proprie conoscenze autonomamente”.

Un corso utile anche per gli imprenditori

Ma il Revenue Management è materia solo per manager, dipendenti e addetti ai lavori di varia natura? Nient’affatto. Ai corsi hanno partecipato (e parteciperanno) anche titolari d’azienda. Non a caso in diverse occasioni Franco Grasso ha spronato gli imprenditori a scendere direttamente in campo senza delegare, a prendere in mano le redini delle loro attività, naturalmente sposando la filosofia delle tariffazioni dinamiche, principio cardine (e vincente) del revenue.

Un appello, questo, raccolto in pieno da Fabio Zucchelli, titolare della Tenuta La Lupa Castellina Marittima (PI): “Ho partecipato all’Academy – ha spiegato – perché lo ritenevo un investimento sulla mia professione prima ancora che sulla piccola struttura che conduco. Ho appreso nozioni interessanti che si possono praticare in qualsiasi realtà ricettiva o, meglio, in qualsiasi realtà dove è possibile applicare il revenue”.

Creare valore aggiunto nella propria azienda

In ogni caso la Revenue Academy dà un grande aiuto a coloro che intendano dare un valore aggiunto all’azienda per la quale si lavora. Ne è convinta di Maryna Vasitska, Front Office di Villa Scacciapensieri (Siena): “Mi sono iscritta alla Revenue Accademy con l’obiettivo di apprendere le strategie del Revenue Management e far sì che le competenze acquisite possano apportare un incremento di fatturato per l’azienda. Ho apprezzato l’organizzazione nel suo complesso, dalla metodologia utilizzata durante le lezioni ai trainer. Ai miei colleghi – ha concluso – consiglierei di partecipare”.

Un altro consiglio, qualora si abbia intenzione di partecipare alle prossime edizioni, lo diamo noi: è il caso di affrettarsi con le iscrizioni. Come detto, infatti, la segreteria organizzativa ha già raccolto molte richieste. Certo, perché il Revenue Management – fino a qualche tempo fa visto con diffidenza – comincia a fare sempre più presa tra gli operatori del settore. E se poi il Revenue è quello dell’Academy, c’è ancor più gusto. Parola di chi ha già partecipato.

Per saperne di più, si può consultare il sito della Revenue Academy.

0 visite

La Revenue Academy nasce grazie all’impegno del Franco Grasso Revenue Team, gruppo di professionisti specializzati nel revenue management alberghiero, guidati da Franco Grasso e Franco Laico.

L’obiettivo è quello di formare figure professionali ...

Vai alla scheda scuola »

Contatta la scuola