Veneto

Travel Experience Organizer, corso gratuito a Padova

Travel Experience Organizer

Quella del Travel Experience Organizer è una delle figure professionali più innovative e richieste nel settore turistico.

Ma soprattutto è anche un’ottima opportunità per chi risiede in Veneto ed è disoccupato. E cerca lavoro nel mondo del Travel.

Fiavet Veneto Servizi, infatti, organizza un percorso di Work Experience dedicato proprio a questa attività professionale.

Il corso è totalmente gratuito. E per il tirocinio sono previste delle indennità.

Il Corso Travel Experience Organizer, organizzato a Padova, prenderà il via entro il 15 novembre 2019.

Per iscriversi e presentare la documentazione richiesta c’è tempo fino al 9 novembre 2019. Mentre le selezioni si terranno il giorno 11 novembre 2019.

I candidati dovranno presentarsi a Padova, nella sede di Fiavet Veneto Servizi (piazza Saggin 2).

Il percorso formativo  è cofinanziato dall’Unione Europea (FSE) e dalla Regione Veneto.

Opportunità per 8 disoccupati o inoccupati

Saranno selezionati 8 candidati, fra quelli in possesso dei requisiti richiesti. Eccoli nel dettaglio.

Si rivolge a disoccupati e inoccupati residenti nel Veneto, con non meno di 30 anni di età.

È inoltre richiesto il diploma di scuola secondaria di secondo grado. Oppure un titolo di studio superiore.

I diplomi o le lauree a indirizzo linguistico-turistico costituiscono titolo preferenziale.

Sono prese nella stessa considerazione le certificazioni di corsi di lingua inglese.

Anche le conoscenze applicativa delle nuove tecnologie rappresentano titolo preferenziale.

Le indennità di partecipazione al tirocinio

Per quanto riguarda le ore di tirocinio520 in tutto – sono previste delle indennità di partecipazione. Sono destinate ai candidati che non percepiscono sostegni al reddito.

Viene riconosciuta la somma di 3 euro l’ora.

Mentre per i candidati che presentino un’attestazione ISEE pari o inferiore ai 20mila euro, tale indennità raddoppia (6 euro l’ora).

Tale beneficio viene riconosciuto solo per le ore effettivamente svolte. E in ogni caso bisognerà raggiungere il 70% del monte ore previsto per ogni singola attività dell’intero corso di formazione.

Come si diventa Travel Experience Organizer

Ma com’è strutturata questa Work Experience riservata agli aspiranti Travel Experience Organizer?

Dopo 4 ore di orientamento al ruolo, sono previste 180 ore di lezione in aula. Mentre il tirocinio in azienda, come detto, è di 520 ore. Complessivamente i partecipanti saranno impegnati per 704 ore.

Durante la fase d’aula sarà focalizzata l’attenzione sulla rapida evoluzione del mercato turistico.

Oggi sono richiesti elevate conoscenze dei nuovi strumenti digitali. Ma soprattutto occorrono competenze per intercettare una domanda sempre più esigente.

Per attirare l’attenzione dei viaggiatori del nuovo millennio è necessario mettere in campo innovazione e originalità.

I Travel Experience Organizer corrispondono a questo identikit. E vanno incontro alle esigenze delle imprese che operano nel settore viaggi.

L’importanza dell’innovazione e delle nuove forme di comunicazione

A loro volta sono orientate non solo verso offerte innovative, ma anche su modalità di comunicazione diverse. In grado cioè di intercettare i potenziali viaggiatori. Che, spesso e volentieri, si informano e prenotano sul web.

Le imprese del settore stanno dunque adeguando l’offerta turistica agenziale.

Non aspettano più il cliente. Ma strutturano nuove modalità per promuovere le offerte. Vanno incontro alla potenziale domanda. Dando risposte esaurienti alle esigenze dei potenziali clienti.

Le imprese del settore sono alla costante ricerca di nuovi canali di vendita. E lo fanno proponendosi con varie proposte a un pubblico sempre più targettizzato.

Per questo hanno bisogno del Travel Experience Organizer.

Una figura professionale che non solo interpreta e risponde alla domanda proveniente dal mercato, ma grazie alle sue competenze la anticipa.

È un professionista sempre aggiornato. Conosce le reali esigenze del mercato e sa rispondere in maniera adeguata alle sue rapide evoluzioni.

Un programma mirato ed efficace

Proponendo idee di turismo esperienziale in perfetta sintonia con i desideri dei nuovi viaggiatori.

Partendo da queste considerazione, a lezione i docenti svilupperanno le seguenti tematiche:

  • Analisi della filiera turistica.
  • Il prodotto turistico esperienziale.
  • La pianificazione commerciale.
  • Organizzare le azioni commerciali.
  • Il marketing relazionale.
  • Customer Relationship Management.

Al termine del percorso formativo in aula, gli aspiranti Travel Experience Organizer svolgeranno attività di tirocinio.

Saranno dislocati nelle varie aziende partner di Fiavet Veneto Servizi. Sono presenti in varie province della Regione Veneto.

L’ammissione al corso, come detto, è gratuita. Il percorso formativo è infatti cofinanziato dalla Unione Europea (FSE) e dalla Regione Veneto.

Ulteriori informazioni sul corso Travel Experience Organizer

Per iscriversi – lo ricordiamo – c’è tempo fino al 9 novembre 2019.

Mentre l’appuntamento con le selezioni degli 8 candidati è fissato per l’11 novembre 2019. Subito dopo comincerà il corso.

Se vuoi scaricare il bando, vai su questa pagn di Fiavet Veneto Servizi e fai il download sulla locandina “Travel Experience Organizer”.

Se desideri ricevere ulteriori informazioni sul corso per Travel Experience Organizer, contatta Fiavet Veneto servizi compilando il form qui sotto.

Sarai ricontattato il più presto possibile.

386 visite

Contatta la scuola

Fiavet Veneto Servizi è una società di servizi che si occupa, prevalentemente di formazione nel settore turistico, dal 1997 . Dal 2003 è accredita dalla Regione Veneto come Ente di formazione nell’ambito della Formazione Continua e Superiore.

Ol...