Selezionati

Lavorare in Hotel, i corsi in partenza a Milano

lavorare in hotel

Se il tuo desiderio è quello di lavorare in hotel, poni solide basi, investendo sulla formazione.

In un mercato sempre più competitivo, come quello del settore alberghiero, l’improvvisazione non paga.

Le aziende cercano infatti persone che abbiano già un minimo bagaglio di competenze.

Da questo punto di vista i corsi di formazione nel settore alberghiero possono rappresentare una valida opportunità.

E sono un’ottima alternativa per chi non intende proseguire con gli studi universitari.

Tra le Business School più attive ed efficienti nel mondo dell’Hospitality, spicca la UET-Scuola Universitaria Europea per il Turismo.

Se davvero vuoi lavorare in hotel, questo è il momento giusto per iscriversi.

Nella sede di Milano, infatti, è tutto pronto per dare il via ai corsi della stagione autunnale.

A ottobre 3 corsi per lavorare in Hotel

Sono tre, in particolare, i corsi che stanno riscuotendo interesse.

Prenderanno tutti e tre il via il 15 ottobre 2019. Sono:

Certificato di Management Alberghiero;
– Food & Beverage Junior Manager;
– Front Office Junior Manager.

Certificato di Management Alberghiero

Il corso per ottenere il Certificato di Management Alberghiero è senza dubbio tra i più ambiti tra i diplomati che puntano decisi a lavorare in hotel.

Prevede 4 mesi di lezioni in aula. Più uno stage minimo garantito di 3 mesi (fino a 6 mesi).

Questo percorso di studio è indicato per chi non ha maturato esperienze significative nel settore.

Permette infatti di acquisire quelle competenze teoriche e pratiche immediatamente spendibili nel settore alberghiero-ricettivo.

E lo fa mettendo in campo un programma didattico innovativo. In linea, cioè, con le nuove esigenze dettate dal mercato.

Ma questo corso per lavorare in hotel è soprattutto orientato sulla pratica. Sul “saper fare”.

Durante la fase d’aula vengono illustrate le caratteristiche e le strategie da mettere in campo nei vari reparti.

Si spazia dal Front-Office al Food & Beverage. Dall’Amministrazione al Marketing.

Metodo di studio basato sul “saper fare”

L’impostazione pratica di questo percorso di studio è rafforzata dalle esercitazioni e dalle simulazioni di casistiche reali.

Ricalcano fedelmente le problematiche e gli aspetti operativi di una struttura alberghiera.

Si prende in tal modo confidenza con le procedure che vengono applicata nella realtà lavorativa.

Uno dei moduli didattici è dedicato al Fidelio. Chi desidera lavorare in hotel deve conoscerlo assolutamente.

Infatti è uno dei software gestionali in uso nelle principali catene alberghiere.

Il conseguimento del Certificato di Management Alberghiero offre ampi sbocchi occupazionali. In particolare nei seguenti reparti:

– Front-Office;
– Amministrazione;
– Food & Beverage;
– Organizzazione Congressuale;
– Marketing.

Food & Beverage Junior Manager

Altro corso in partenza alla UET di Milano è quello che permette ai partecipanti di diventare Food & Beverage Junior Manager.

Anche questo è un percorso di studio-teorico pratico che riscuote molto interesse tra chi vuole lavorare in hotel.

Consente infatti di operare in uno dei settori più strategici di una struttura alberghiera.

A tale figura professionale viene affidato il delicato compito di ottimizzare i costi.

Ma senza compromettere la qualità del servizio o del prodotto. Anzi, è chiamato a migliorare le performance.

Il F&B Manager deve occuparsi dell’acquisizione delle derrate alimentari. Deve prestare la massima attenzione alla qualità del prodotto e alla distribuzione del food.

E sempre a lui viene affidato il compito di stabilire budget e controllare i costi. Inoltre deve programmare l’organizzazione dei vari eventi.

Come ad esempio banchetti, rinfreschi e buffet.

Non a caso lavora sempre a stretto contatto con la direzione alberghiera.

I destinatari del corso

Il corso è indicato anche per chi ha già alle spalle esperienze da cameriere o barman.

Ma si rivela particolarmente efficace anche e soprattutto per quei diplomati che non hanno esperienza in questo settore.

Acquisiscono competenze teoriche e pratiche mirate. Capaci di avere una marcia in più in ambito lavorativo.

Anche grazie al carattere innovativo di alcuni moduli didattici del programma.

Programma innovativo e approfondito

Durante il corso per Food & Beverage Junior Manager saranno affrontati i seguenti aspetti:

  • Gestione Risorse Umane;
  • Approvvigionamento;
  • Controllo qualità della produzione e distribuzione di cibi e bevande;
  • Servizio banchettistica;
  • Promozione dei servizi offerti,
  • Controllo degli standard qualitativi.

Le lezioni in aula impegnano i partecipanti per 3 mesi. Segue uno stage della durata minima di 3 mesi.

È, questo, un momento decisivo. Si ha la possibilità di sperimentare sul campo tecniche, strumenti e strategie apprese in classe.

Al tempo stesso si mettono in mostra le proprie capacità. Ci si gioca così la concreta possibilità di realizzare sin da subito il sogno di lavorare in hotel.

Front Office Junior Manager

Altrettanto interessante è il corso per aspiranti Front Office Junior Manager.

Anche in questo caso sono previsti 3 mesi di lezioni. E uno stage che dura dai 3 ai 6 mesi.

L’importanza degli addetti al Front-Office è cresciuta notevolmente negli ultimi anni.

Ciò è dovuto al costante aumento delle strutture a 3 e 4 stelle.

Di pari passo sono aumentate le esigenze dei clienti. Sempre più orientati verso la richiesta di comfort e professionalità.

Ragion per cui per gli hotel è diventato fondamentale avvalersi di figure professionali qualificate.

Il corso organizzato dalla UET risponde a queste necessità.

Consente ai diplomati e a chi ha già maturato esperienze nel settore di acquisire le giuste competenze per organizzare e amministrare al meglio il reparto.

Il programma del corso

Durante le lezioni si approfondiscono gli aspetti legati al contatto con il cliente. Dal momento del primo contatto (o prenotazione) fino al check-out.

Grazie alla metodologia didattica del “saper fare” si impara ad assistere gli ospiti durante tutto il soggiorno.
Oltre che a interagire con gli altri reparti.

Inoltre ci si occupa degli aspetti tecnici. Approfondendo anche la parte contabile e amministrativa.

Si impara a utilizzare il sistema di prenotazione Fidelio. Viene impiegato dagli hotel più importanti e dalla grandi catene alberghiere.

Particolare attenzione viene data anche all’uso delle le tecnologie che permettono di lavorare in hotel con la massima efficacia.

Subito pronti per lavorare in Hotel

Dimostrazioni pratiche, esercitazioni e simulazioni di casistiche reali, permettono di rafforzare le conoscenze.

Ma soprattutto consentono di inserirsi in ambito lavorativo con la massima facilità.

Si arriva con le idee già molto chiare.

I compiti da svolgere sono già chiari. E ciò è possibile sperimentarlo – e dimostrarlo – anche durante lo stage.

Ecco, dunque, tre buone opportunità per lavorare in hotel.

I corsi della UET dedicati al settore alberghiero – lo ricordiamo – prenderanno il via a Milano a partire dal 15 ottobre 2019.

Le iscrizioni sono già aperte.

0 visite

Contatta la scuola

UET – Scuola Universitaria Europea per il Turismo, forma professionisti nel settore fin dal 1993, con autorizzazione dal Ministero della Pubblica Istruzione e accreditamento presso le Regioni ove opera.

Le attività formative sono indirizzate a stu...