Lazio

UET, promozione speciale per i Summer Course di Roma

Lavorare nel mondo del turismo? Per alcuni è solo un sogno, per altri una concreta opportunità. Ma a un patto: occorre mettere in primo piano la formazione. Bisogna presentarsi a un potenziale datore di lavoro con un buon bagaglio di competenze. Da questo punto di vista una soluzione a portata di mano c’è, sin da subito.

Chi desidera ampliare le proprie conoscenze per aumentare le possibilità di trovare un lavoro in tempi ragionevoli, può infatti fare affidamento sui Summer Course della UET, la Scuola universitaria europea per il Turismo. Prenderanno il via a Roma a partire dal 5 giugno 2017. 

Si tratta di percorsi formativi di grande spessore, dalle indubbie potenzialità sotto il profilo occupazionale. Una delle proposte messe in campo dalla UET riguarda la possibilità di specializzarsi per ricoprire il ruolo di Front Office Junior Manager. Chi invece è intenzionato ad affrontare l’esame che consente di ottenere il patentino di Accompagnatore turistico può seguire un corso formativo ad hoc.

Un altro percorso di formazione per il periodo estivo è quello che consente di acquisire le competenze del Travel Agent Junior Manager. Scegliendo quest’ultimo percorso di studio, si può approfittare di una promozione speciale: chi si iscrive al corso per Travel Agent entro l’8 maggio 2017 non paga la quota di iscrizione.

I tre percorsi proposti da questa scuola hanno un punto in comune: le conoscenze acquisite sono immediatamente spendibili nel mercato del lavoro, sia nel mondo del travel sia in quello dell’hotellerie. Ma vediamo più nel dettaglio cosa viene proposto agli allievi durante le lezioni dei tre corsi estivi.

Front Office Junior Manager

Il corso per aspiranti Front Office Junior Manager prevede un mese di formazione in aula e altri tre di stage, che permettono di mettere in pratica quanto appreso a lezione. Assume una certa importanza anche perché prevede uno studio approfondito del gestionale Micros Fidelio Opera, quello più utilizzato in assoluto nelle migliori realtà alberghiere e ricettive.

Altro aspetto da non trascurare affatto: ai partecipanti viene rilasciato anche il certificato IHG Academy, un progetto sviluppato grazie a un’intesa tra la UET e l’Intercontinental Hotel Groups, presente in Italia con marchi di prestigio quali Holiday Inn, De La Ville e Crowne Plaza.

Durante la fase d’aula si approfondiranno tutti gli aspetti del ricevimento, non solo quelli relativi al front office, ma anche quelli legati al back office. Si acquisirà cioè quella professionalità necessaria per gestire gli aspetti tecnici (check-in, prenotazioni, ecc.), ma anche quelli relativi all’accoglienza dei clienti e ai rapporti con gli altri reparti della struttura.

Travel Agent Junior Manager

Anche il corso per Travel Agent Junior Manager prevede un mese di lezioni e tre di stage, ma la formazione è naturalmente tutta orientata sul travel: si gioca infatti sul terreno delle agenzie di viaggi e dei tour operator. Anche in questo caso è previsto un approfondimento su un sistema gestionale informatico, il GDS Amadeus.

È utile conoscerlo, perché è quello più utilizzato in questo settore. Ed è lo stesso con cui si prenderà confidenza durante la fase dello stage, ossia quel momento decisivo della formazione che permette di sperimentare direttamente sul campo quelle nozioni teoriche in qualche modo messe in pratica già attraverso le esercitazioni.

È bene inoltre ricordare che i moduli didattici proposti in questo corso dalla UET offrono la preparazione di base necessaria per sostenere non solo l’esame di abilitazione per svolgere la professione di Direttore tecnico di Agenzia di Viaggi, ma anche quello che consente di ottenere il patentino di Accompagnatore turistico.

Accompagnatore turistico

Se invece si preferisce incamerare conoscenze più mirate – di quelle che puntano dritte all’obiettivo – in vista dell’esame di abilitazione indetto dalle Regioni (o in alcuni casi dalle Province), allora è il caso di seguire il corso riservato esclusivamente a chi ambisce a diventare Accompagnatore turistico.

Questo percorso formativo prevede una full immersion della durata di un mese. E consente di approfondire ogni singolo aspetto di questa professione. Oltre ad affrontare materie quali geografia turistica, tecnica turistica, legislazione turistica, etica e tecniche di accompagnamento, si sofferma su tutti quegli aspetti pratici che riguardano la gestione del singolo turista o del gruppo di turisti.

Il costante confronto con i docenti offre ai partecipanti la possibilità di chiarirsi ogni dubbio in tempo reale. Ma non solo. Durante le lezioni sarà possibile consultare le domande dei precedenti esami, in modo da testare volta per volta il livello di preparazione raggiunto.

568 visite

UET – Scuola Universitaria Europea per il Turismo si occupa da oltre 20 anni di formazione specialistica nel settore del turismo; specializzazione in diversi settori dall’hotellerie al travel, dalla ristorazione al web marketing con una parole d’ordin...

Vai alla scheda scuola »

Contatta la scuola

 Accetto l'informativa sulla privacy